Niente, di Janne Teller

Cosa accade ad una classe di tredicenni quando un compagno di scuola decide di smettere di frequentare le lezioni per traslocare letteralmente sul confortevole trespolo di un susino, cullato nell’inquietante certezza che “Non c’è niente che abbia senso, è tanto tempo che lo so. Perciò non vale la pena far niente, lo vedo solo adesso.” ? La settima classe…